Posso usare notepad ++ exe nella mia applicazione?

c# html-agility-pack htmltidy notepad++ winforms

Domanda

Sto analizzando il file html con l'aiuto del pacchetto agility html per estrarre i dati della tabella dal file html. Ma ci sono alcuni file html in cui non ci sono tag finali che sono opzionali o non c'è tag di partenza che sia anche opzionale. Il pacchetto di agilità html non analizza correttamente la pagina html. Se apro il contenuto di quel file html nel blocco note ++ quindi con l'opzione TestFX-->TestFX HTML Tidy-->TiDy clean document e rendi il contenuto ordinato in questo modo. E ora questo file Se analizzo con il pacchetto agility html, lo analizza correttamente.

Rendere la pagina html ordinata con Notepad ++ è l'opzione migliore.

Quindi non so, ma l'utente non può fare questo come prima lui / lei rende la pagina ordinata con Notepad ++ e poi andare avanti. Allora cosa dovrei fare?

EDIT Ho usato html tidy pack ma in alcuni casi c'è un file che viene riordinato con quello non viene analizzato ma se faccio questa pagina in ordine in notepad ++, allora viene analizzata.

Risposta accettata

Penso che Notepad ++ stia usando la libreria HtmlTidy, e così puoi farlo tu. La pagina principale è qui .

O forse puoi usare un servizio come HrmlTidy online

Modifica: sembra che vogliate usare notepad ++ (sopra HtmlTidy). NP ++ ha un set limitato di opzioni di comando, quindi caricare il file non sarà il problema. Ma non ho trovato alcun riferimento di un'interfaccia per fare il resto di ciò che ti serve: riordinare l'HTML e salvare i risultati.


Risposta popolare

HTML Tidy è indipendente da Notepad ++ e puoi utilizzare questo componente open source direttamente nel tuo progetto .NET (o in altre lingue).

Maggiori dettagli sull'uso di questo in .Net possono essere trovati qui




Autorizzato sotto: CC-BY-SA with attribution
Non affiliato con Stack Overflow
È legale questo KB? Sì, impara il perché
Autorizzato sotto: CC-BY-SA with attribution
Non affiliato con Stack Overflow
È legale questo KB? Sì, impara il perché